Truffe delle donne russe

L’immagine della donna russa in Occidente è sempre stata quella della moglie perfetta, bella e tenera guardiana del focolare. Allo stesso tempo, probabilmente non c’è un singolo paese in cui non si sia sentito parlare delle truffe degli appuntamenti con donne russe. Questa è la truffa romantica che ha preso piede nei primi anni 2000 in Russia e che è ancora praticata oggi.

Le vittime di queste truffe sono uomini provenienti da paesi occidentali che cercano una relazione o addirittura il matrimonio con una donna russa.

Si scopre che intere regioni sono specializzate in questo tipo di furto. Mari El, e in particolare Yoshkar-Ola, che è stata chiamata la capitale delle truffe del mondo, è l’esempio più lampante della localizzazione di questa truffa in Russia.

Ci sono anche altri “punti caldi”, per così dire, che possono competere in quantità di truffe, ma non elencheremo le truffe degli appuntamenti con le donne russe, poiché tutte operano seguendo lo stesso schema.

Lo schema della truffa:

Innanzitutto, gli imbroglioni raccolgono gli indirizzi email degli uomini che si registrano su siti di incontri gratuiti. Intrattengono una conversazione amichevole a nome di una donna e, ad un certo punto, chiedono l’indirizzo email dell’uomo sotto il pretesto di comunicare direttamente. Una volta ottenuto l’indirizzo, la comunicazione si interrompe. L’uomo se ne dimentica e non si rende conto che la sua email è finita nella lista dell’imbroglione. Successivamente, l’imbroglione invia a questa lista di email una lettera presumibilmente da una ragazza russa che vuole fare la conoscenza dell’uomo, con una foto accattivante allegata, ovviamente.

Supponiamo che l’email venga recapitata a 1000 persone. Circa 800 uomini rispondono. Poi arriva la seconda lettera, stereotipata quanto la prima e contenente solo frasi generali. Se un uomo ha posto una domanda, questa rimane senza risposta. Ciò riduce il tasso di risposta degli uomini: qualcuno avverte la trappola e aggiunge l’indirizzo alla lista nera, e qualcuno non è interessato a un messaggio non personalizzato. Ma ci sono coloro che rimangono e continuano a comunicare con “la sposa”! Sono quelli che diventeranno le vittime della truffa.

Le lettere che raccontano la vita della ragazza russa hanno un effetto ammaliante sugli uomini. Dopo tre settimane lei dice di essere innamorata di lui, inizia una relazione online e lui la invita a visitare il suo paese.

Stranamente, lei accetta felicemente e chiede soldi: prima per un passaporto, poi per un viaggio a Mosca per ottenere un visto, poi per i biglietti dell’aereo.

Ma all’ultimo momento il viaggio viene cancellato: o la nonna amata della sposa si ammala, o lei finisce in ospedale a seguito di un incidente o malattia… Insomma, succede qualcosa di serio, il biglietto viene perso e devono comprarne un altro.

Certamente, l’imbroglione invia all’uomo tutte le prove del supporto, compresi certificati medici, foto del visto o passaporti stranieri. Ma per un uomo gli strumenti falsificati sono indistinguibili, essendo tutto in russo.

Le truffe delle ragazze russe producono le storie più incredibili. Ecco un esempio:

L’uomo sta aspettando l’arrivo della sua ragazza incontrata online. Il giorno del volo, lei lo chiama dicendo che ha un grande problema: stava per fargli un regalo di un’icona antica, ma è stata confiscata dalla dogana e lei è stata arrestata come contrabbandiera. Serve una grande somma di denaro, se la paga ora, la lasceranno andare con un avvertimento. La situazione è stressante: deve agire molto rapidamente; il volo è fra un’ora. Se invia subito i soldi, prende il suo volo e in poche ore saranno insieme. Entrambi hanno aspettato così a lungo questo incontro! Alla fine, lui invia l’importo richiesto, ma come puoi immaginare, lei non verrà, il volo è perso…

Ciò che è cruciale qui, quando un uomo invia denaro per la prima volta, è solo l’inizio della truffa: capisce che se non invia denaro per la seconda volta, perde il suo investimento precedente. E fa un nuovo trasferimento dalla sua carta di credito per finalmente incontrare la bella.

Quindi vai al nostro forum dove le persone discutono delle truffe sui siti di incontri e trova il tuo partner. Forse sta già venendo discusso.

I trasferimenti così effettuati raggiungono a volte cifre fantastiche, dai 30 ai 40 mila euro. E l’uomo continua a farlo per paura di perdere tutto, finché non si accorge o finisce i soldi.

A dire il vero, le truffe degli appuntamenti esistono da molto tempo. Nel tempo, solo le tecnologie sono cambiate, sono passate dalla comunicazione reale a quella online altrettanto efficace.

Purtroppo, spesso è difficile identificare una truffa in una fase precoce, ma fermati a riflettere se la ragazza che hai visto solo nelle foto inizia a chiederti soldi. Nota che sul sito antiarnaques.org puoi verificare l’identità della signora che ti interessa, e eviterai delusioni se opti per un sito di incontri serio come UkReine.com.